L’hoverbike Horus è un nuovo tipo di veicolo leggero e sportivo che combina la libertà di volare e il piacere di guidare un superbike. Permette a un solo pilota di scoprire un nuovo modo di guidare un veicolo sportivo.
L’idea di Horus è venuta dal veicolo costruito da Chris Malloy nel 2015. Gli studenti di ingegneria dell’Università di Sherbrooke hanno visto l’opportunità di creare un nuovo tipo di sport motoristico e hanno formato il team chiamato “Horus” composto da 13 studenti in ingegneria meccanica il cui obiettivo è quello di costruire un prototipo quest’anno. Imaginactive ha sponsorizzato la propria iniziativa con la sua esperienza di progettazione. (Visita il loro sito web: www.horushoverbike.com)
L’Horus sarà controllato da 4 componenti principali: un motore Rotax, due eliche, otto deflettori e propulsori laterali. Il motore da 120 kW (160 CV) Rotax trasmetterà energia ad un albero in fibra di carbonio che sarà collegato a due eliche di 1,6 m di diametro. Queste eliche genereranno la spinta di decollo e saranno protette da due condotti e una rete intorno a loro per garantire la sicurezza del pilota.
Per controllare il rollio, il passo, l’asse e l’altitudine saranno utilizzati quattro deflettori dell’elica. Entrambi nel centro ridurranno l’efficienza di spinta delle eliche per controllare l’altitudine e l’altezza del veicolo. Le ultime due barriere alle estremità dei condotti verranno utilizzate per controllare il rollio e lo spostamento. L’utilizzo di questi diffusori aiuterà l’autista a guidare la hoverbike con maggiore agilità.
Gli ultimi componenti sono i propulsori laterali. Saranno facoltativi sul veicolo, ma forniranno una spinta significativa per migliorare la velocità del volo. A questi propulsori verrà collegato un leggero motore termico da 12 kW (16 CV) per generare l’energia supplementare necessaria. Alla sommità di questi propulsori ci saranno due piccoli deflettori che controlleranno lo spostamento ad alta velocità. Questi propulsori agiranno come turbocompressori e daranno al pilota la possibilità di guidare la hoverbike come una superbike in volo.
L’uso di un velivolo come Horus è puramente amatoriale. Come una Lamborghini o una Bugatti, questo veicolo è stato progettato per generare emozioni. Inoltre, con la possibilità di volare ovunque, questo nuovo tipo di aeromobili leggeri svilupperà un nuovo mercato per i fan del motorsport.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: