Il lancio degli ordini di iPhone X è iniziato venerdì 27 ottobre, ma le cose non sembrano andar bene per Apple ed i suoi fan. Dopo due rapporti che affermano che Apple sta affrontando uno stock-outs senza precedenti, un nuovo rapporto sul tema ha appena dato il verdetto più sinistro finora per il marchio …
Il popolare sito britannico TechRadar è il portatore delle cattive notizie. Facendo riferimento ad una fonte vicina a uno dei più grandi rivenditori di telefonia mobile del Regno Unito, TechRadar cita questa fonte come descrivere la mancanza di stock per iPhones X, una mancanza qualifica come “cronica” e che mette in discussione la distribuzione globale dopo il lancio, addirittura usando il termine “disastro”.
“Il nostro consiglio sarebbe quello di preordinare il più presto possibile se volete il nuovo iPhone”, dice la fonte. “È molto probabile che venderà molto rapidamente e sappiamo che ad alcuni rivenditori e reti è stato assegnato un numero molto ridotto di telefoni.”
La fonte continua a dire che sarà necessario aspettare “gennaio o febbraio prima che ci sia una quantità sufficiente per soddisfare tutti”. Ciò significa che Apple potrebbe perdere il periodo natalizio, che è tradizionalmente il miglior periodo dell’anno.
Cosa dovremmo aspettarci per il lancio dell’iPhone X?
I preordini sono iniziati, due o tre milioni di unità sono attese in tutto il mondo per il giorno del lancio (3 novembre). Se Apple annuncerà che sarà disponibile un numero di pezzi molto limitato in alcuni negozi selezionati, la maggior parte di queste unità andrà a coloro che hanno già fatto le ordinazioni.
Il record di Apple per un week-end di apertura di 13 milioni di vendite non sono neanche lontamente ipotizzabili, dato che sono previste 2-3 milioni di vendite per quello che potrebbe essere il nuovo iPhone più atteso di tutti i tempi. Lo stesso vale per tutto il periodo novembre-dicembre, con 20 milioni di vendite.
Le cose non stanno andando bene per Apple, perché in più, la domanda per l’iPhone 8 e l’iPhone 8 Plus non ha dato particolari soddisfazioni: il CEO di Rogers Communications, Joe Natale, ha descritto questa situazione usando la frase “mancanza di appetito” per qualificare il rapporto dei suoi clienti ai due iPhone.