Per la sicurezza dei ciclisti è ormai evidente che gli indumenti ad alta visibilità non sono più sufficienti anche in considerazione dell’incremento delle auto in circolazione.
L’ultima innovazione per garantire una guida sicura sulle due ruote di notte viene dal produttore francese di pneumatici Michelin.
Il dispositivo, denominato “bikesphere”, è un dispositivo che viene installato sul manubrio, e tramite laser proietta un anello di luce intorno al pilota rilevando la distanza di sicurezza che le auto dovrebbero rispettare quando sorpassano una bicicletta.
Secondo le statistiche di Michelin un pilota su cinque non rispetta questa distanza e ciò causa migliaia di incidenti ogni anno.
La “bikesphere” della Michelin utilizza un sensore di luce ed un rilevatore di prossimità per analizzare l’ambiente circostante al ciclista e quindi modularne l’intensità in base alla situazione.
Quando un’auto si avvicina, la “bikesphere” intensifica la proiezione laser per avvisare il conducente dell’auto e della bicicletta del rischio.
Bikesphere è progettata per funzionare solo di notte, in modo da consentire un risparmio energentico, mentre si attiva automaticamente di notte attivando lo “scudo di luce” intorno al ciclista.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: